Home –  Chi siamo – 10 abitudini che si frappongono tra te e il corpo che desideri

10 abitudini che si frappongono tra te e il corpo che desideri

Le 10 abitudini che si frappongono tra te e il tuo corpo e che possono o potrebbero non applicarsi a te

Tuttavia, vi incoraggiamo a riflettere sulle vostre abitudini quotidiane per valutare quali funzionano bene per voi e quali potrebbero ostacolare o farvi deragliare per rimanere coerenti con il vostro piano.

10 abitudini che si frappongono tra te e il tuo  corpo

TI ALLENI, PROVI a mangiare bene e segui le raccomandazioni del tuo medico  e tuttavia, ti ritrovi affaticato, qualche chilo più pesante di quanto desideri e bloccato nel temuto plateau del fitness Non farti prendere dal panico!

Invece, vedi se qualcuna di queste abitudini ti descrive e dei piccoli passi per correggerle:

  1. Mangi la maggior parte delle calorie durante la notte.

Prova a mangiare ogni quattro o cinque ore durante il giorno per mantenere il tuo livello di energia stabile e la sensazione di essere affamati a bada.

Poi, quando arriva la cena, evita di mangiare un pasto abbondante; la ricerca mostra che le persone che fanno colazione come un re, il pranzo come un principe e la cena come un povero hanno un indice di massa corporea più basso rispetto a quelli che mangiano lo stesso numero di calorie ma ne risparmiano la maggior parte per cena.

Inoltre, mangiare molto vicino al momento di coricarsi può disturbare il sonno, ostacolando anche la perdita di peso. Idealmente,evita di mangiare 90 minuti circa prima di coricarsi.

  1. Ti dimentichi di idratare

Se passi molto tempo in casa, probabilmente non sudi molto e potresti perdere tempo con l’assunzione di liquidi. Cerca di stabilire una normale abitudine di idratazione iniziando e terminando la giornata con 2 l d’ acqua, e assicurati di avere fluido ad ogni pasto.

  1. Mangi troppo velocemente.

Rallentare abbassando la forchetta e prendendo un sorso di liquido tra i morsi.

Includere alimenti da masticare ad ogni pasto. Inoltre, prendi in considerazione di dividere il piatto in due e di mangiare solo una porzione.

Se hai ancora fame, fai il resto.

Puoi anche provare l’approccio al ristorante: mangia prima la tua insalata, poi vai in cucina per preparare  Il tempo e gli sforzi aggiuntivi ti offriranno una migliore possibilità di valutare la tua fame . Infine, assicurati di placcare il cibo piuttosto che mangiarlo in modo familiare.

  1. Mantieni sempre il cibo a portata di mano.

Se mangi male e costantemente per tutto il giorno, rendi il cibo un po ‘meno accessibile.

Uno studio ha scoperto che i dipendenti mangiavano 5,6 cioccolatini in più ogni giorno se i piatti dei Dolci erano visibili e convenienti.

Quindi smetti di tenere gli snack nel cassetto della tua scrivania e invece mantieni frutta o hummus e verdure nel frigorifero i. Se questa non è un’opzione, tieni a portata di mano uno o due snack così non sei al corri al buffet. A casa, tenere gli alimenti meno salutari fuori dalla vista e opzioni come una ciotola di frutta in ” bella vista”

5 I tuoi piatti sono troppo grandi.

Metti in pratica questo

Utilizza un contenitore per il pranzo, un contenitore o un piatto porzionato per tenere d’occhio le porzioni. Il gelato è altrettanto delizioso in una piccola ciotola, e le cene sono ottime su un piatto di insalata. Puoi sempre aggiungere…DOPO

  1. Non contate le vostre calorie liquide.

Consumate un sacco di fantasiose bevande al caffè? Tè zuccherato? Limonata? Cocktail estivi?

Sono deliziosi, ma sono anche carichi di calorie  che non ti fanno sentire pieno per un lungo periodo di tempo.

Puoi sempre prendere un caffè ghiacciato con latte magro, spremere un po ‘di arancia nel tè non zuccherato e preparare la tua limonata con una quantità minore di zucchero.

Per le bevande miste , prova l’acqua di cocco, il seltzer aromatizzato o persino l’anguria passata come miscelatore.

  1. Sei un “aggiungitore” di  sale.

Se gli snack salati sono la tua passione, ricorda che le patatine non sono la tua unica opzione.

Che ne dici di patatine vegetali essiccate fatte di barbabietole, broccoli o carote o di ceci arrostiti, fave o edamame?

Un po ‘di burro di noci o formaggio spalmato sul sedano offre uno “sgranocchiante” soddisfacente snack  a basso contenuto calorico.

e se vuoi, aggiungi aneto fresco, aglio e spinaci tritati allo yogurt greco per un tuffo cremoso, delizioso e più leggero.

  1. Non mangi abbastanza carboidrati.

Se uno dei tuoi obiettivi di fitness è aumentare i muscoli, tieni presente che il taglio dei carboidrati può ostacolare i tuoi sforzi.

Ciò non significa che devi mangiare pasta, ma assicurarti che un quarto del tuo piatto contenga riso, pasta, patate , pane, tortilla o cereali aiuta nella sintesi delle proteine ​​muscolari. Anche l’aumento di frutta e verdura può aiutare.

  1. Ti alleni a stomaco vuoto.

Esercitarsi a vuoto può incoraggiare il corpo a utilizzare il proprio muscolo per alimentare l’allenamento in modo da non vedere l aumento che stai cercando.

Anche se il corpo può utilizzare il grasso immagazzinato come fonte di carburante, può anche utilizzare una certa massa magra  lasciandoti affamato dopo l’esercizio e incline a mangiare troppo .

  1. Evita di mangiare dopo un allenamento.

Se hai un allenamento duro e vedi che hai bruciato un numero significativo di calorie, puoi provare a ridurre al minimo l’apporto calorico post-allenamento in modo da finire nel deficit calorico e perdere grasso corporeo.

Il problema è che il corpo ha bisogno di un po ‘di carburante per riprendersi dopo un duro allenamento; altrimenti, perdi muscoli.

E ancora, potresti scoprire di essere affamato ad un certo punto nel corso della giornata e finire per mangiare troppo.

Quindi una strategia migliore potrebbe essere quella di gestire il tuo pasto, mangiando metà prima di un allenamento e metà dopo.

Consumare la stessa quantità di cibo, ma in modo strategico quando lo mangi, può darti risultati migliori, un allenamento migliore e meno fame durante il giorno.

 

Ci vediamo allo specchio in forma ma sotto cè sempre il grasso

Cosa facciamo? Clicca nel immagine per vedere il video

 

Questo ed altro ancora lo scoprirai nel gruppo Facebook dove vedrai:

Ricette, Strategie,Diete, Consigli di esperti e sarai seguita costantemente per avere i risultati che vuoi

 

Facebook

Clicca qui per vedere il gruppo

Contributo di: Leslie J. Bonci, MPH, RD, CSSD, RDN,co-autore di 6 libri six incluso  “Run Your Butt Off,” “Walk Your Butt Off” and “Bike Your Butt Off” 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *